Terremoto Amatrice: l’urgenza continua

Cari Amici e Sostenitori, in questi mesi in cui emergenze e catastrofi naturali si susseguono per umani ed animali, anche Squadra 4 zampe ha pensato di dare una mano a chi è più in difficoltà.
Fra le tante realtà, tutte meritevoli, che ci hanno chiesto aiuto, abbiamo pensato di aiutare i cani e i gatti salvati ed accuditi dal signor Giuseppe in una frazione di Amatrice.
E’ superfluo che vi raccontiamo che cosa questi volontari abbiano dovuto affrontare, fra crolli, montagne di neve e persino l’esondazione di un corso d’acqua che ha quasi distrutto un rifugio di fortuna, un posto in cui si cerca di dare speranza a cani e gatti che, come i loro umani, sono rimasti vittime del terremoto.
Per tutti, infatti, questo piccolo rifugio è il Rifugio dei Terremotati.

Ora, dopo l’esondazione del torrente, anche questo luogo non è più sicuro e dal 18 marzo queste povere creature non avranno più un posto dove stare.
Non possiamo rimanere indifferenti.
Vogliamo aiutare il signor Giuseppe a salvare queste piccole anime innocenti.
Vogliamo accogliere quanti più cani possibile, andando sul posto a prenderli con il nostro Presidente e la nostra Veterinaria.
Vogliamo anche dare una mano a tutti quegli animali che resteranno là a vivere un pochino meglio.

Abbiamo parlato con Giuseppe e ci ha detto che cosa serve urgentemente:

Serve tutto…questa terra non ha più niente per i suoi abitanti.

Se voi, Amici di Squadra, credete in questo Progetto
AIUTATECI.
Le vostre donazioni faranno la differenza per tanti animali.
Da soli non possiamo fare abbastanza, aiutateci ad aiutare.
Grazie di cuore
Andrea Lo Verde
Presidente Squadra 4 zampe

Per donazioni indicare nella causale OPERAZIONE AMATRICE
Una volta effettuata la donazione inviare una mail a amministrazione@squadra4zampe.com;

provvederemo all’invio della ricevuta.

Bonifico bancario intestato a:

Squadra 4 zampe Onlus
Unicredit – Agenzia 363 Cologno Monzese (MI)
IBAN: IT 43 R 02008 32970 00010250053613

Alcune immagini dell’area del terremoto

 

ecco le condizioni del rifugio di Acquasanta Terme dopo il terremoto, le grandi nevicate e le frane che ne sono susseguite

 

alcuni dei cani ospiti del rifugio di Acquasanta Terme sono stati spostati presso recinti provvisori in un terreno più a valle concesso da un privato

 

I nostri volontari nel week end del 17/19 marzo si sono recati sul posto per portare gli aiuti e portare in salvo alcuni pelosetti ed ecco per voi le foto dei rifornimenti arrivati a destinazione. Tutto questo grazie all’aiuto di tutti voi e di tutte le persone che non dimenticano il grande lavoro che il signor Giuseppe sta facendo per i pelosetti della zona !

 

 


Molte persone tra cui la Signora Luana accudiscono i gatti e i cani di Collefalciano, molti pelosetti sono stati abbandonati dalle persone che si sono trasferite negli alberghi sulla costa

Distribuzione a Pomaro

 

Scai Amatrice, distribuzione aiuti!

 

Vallecchia di Montacuto è una zona rossa interdetta a pedoni e auto per la grande pericolo di eventuali frane e caduta massi esisteva una colonia felina di circa 40-50 gatti dopo l’eccezionale nevicata+terremoto i sopravvissuti sono circa una ventina di gatti

Continueremo ad aggiornarvi sulla situazione! restate con noi! ma soprattutto non dimenticatevi di loro!