Ciao Piccola Isotta

Ciao piccola!
Sei stata la grande mascotte di questa grande Squadra.
Ti abbiamo accolto, eri un tremendo capo branco, non eri tenera con i tuoi simili.
Ma con noi eri la dolcezza fatta a cane.
Ricorderemo tutti la tua caparbietà, la tua solida dignità nel salutarci ogni sera dalla tua casetta…
Ne hai cambiati di rifugi. Hai seguito i tuoi amici volontari in tutte le loro migrazioni.
Mai e poi mai ti abbiamo lasciata in consegna ad altri.
Ti abbiamo amata moltissimo.
Ti abbiamo visto invecchiare.
Il tu muso è diventato bianco, il tuo passo stanco e poi… maledetto tumore!
Hai fatto una bella vita eri la nonna della nostra cascina, che trabocca d’amore, in ufficio con Marinella o con la tua adorata Flavia (la ricordo ancora incinta col pancione enorme che le provava tutte per piegarsi ad accarezzarti) a passeggio con me, i nostri caffè presi al bar.
Tutto questo resterà scolpito nei nostri cuori.
Non siamo stati capaci di farti adottare, è vero, ma infondo la tua famiglia l’avevi…
Noi i volontari, gli operatori noi tutti insieme siamo stati la tua grande famiglia, non ti sei sentita mai sola, ne sono certo.
Buon ponte mia adorata foca… buon ponte Isotta.
Andrea e tutta la squadra