News

ATTENZIONE ALLA PROCESSIONARIA!

ATTENZIONE ALLA PROCESSIONARIA!

Attenzione nei ns giardini, nei parchi o sulle strade potrebbero essere presenti loro..le processionarie

il vs cane può annusarle, tentare di giocarci o peggio ingoiarle!

Se le vedete allontanate il vs cane ma non le schiacciate potreste diffondere i loro peli urticanti con esiti drammatici per altri cani o chiunque ne venisse a contatto.

 

Data la particolare struttura (terminano infatti con minuscoli ganci), questi peli si attaccano facilmente ai tessuti (pelle e mucose), provocando una reazione urticante data dal rilascio di istamina (sostanza rilasciata anche in reazioni allergiche).

I sintomi che un cane presenta in questa spiacevole evenienza sono spesso gravi.
Il primo sintomo è l’improvvisa e intensa salivazione; la lingua, a seguito dell’infiammazione acuta, subisce un ingrossamento patologico a volte raggiungendo dimensioni spaventose, tali da soffocare l’animale.
I peli urticanti, entrando in contatto con la lingua, causano una distruzione del tessuto cellulare: il danno può essere talmente grave da provocare processi di necrosi con la conseguente perdita di porzioni di lingua.

La processionaria può danneggiare la salute del cane se questo entra in contatto diretto. Quando il cane annusa il terreno può trovare una fonte di pericolo alla sua salute se ingerisce inavvertitamente i peli che ricoprono il corpo della processionaria.

Reazione ai peli della processionaria
La prima reazione del cane è un aumento evidente della salivazione, dovuto all’infiammazione della cavità orale.
Trascorsi i primi minuti, il fenomeno può protrarsi con conseguenze più gravi e condurre addirittura alla morte.

Sintomi da contatto processionaria
Tali casi sono da ricondurre al rigonfiamento progressivo della lingua, con conseguente probabilità di soffocamento, e ai disturbi in ambito di metabolismo dell’animale.
Un aumento della temperatura corporea con conseguente febbre e rifiuto del cibo portano alla debolezza del cane, a cui si aggiungono il vomito e la diarrea che può risultare anche emorragica.
Quindi i sintomi sono:
– salivazione eccessiva
– la lingua si gonfia e può soffocare il cane
– sale la febbre
– il cane non mangia e si indebolisce
– potrebbe vomitare ed avere episodi di diarrea consistente, con conseguente disidratazione

Curare i sintomi da contatto processionaria
Per risolvere il problema, nel caso il cane sia venuto a contatto con la processionaria, occorre rivolgersi ad un veterinario il prima possibile.

Comunque la prima cura che può eseguire il padrone è quella di lavaggio della bocca, tramite una soluzione di acqua e bicarbonato, da spruzzare all’interno della cavità orale per mezzo di una siringa senza ago, in modo da evitare reazioni aggressive del cane che si trova già in stato di primo choc. Questo serve per eliminare quanti più peli della processionaria
Sarà poi il veterinario ad avviare le necessario cure, a seconda della gravità del caso, e a scongiurare l’insorgere di eventuali processi di necrosi della lingua, in seguito alla morte di parti di tessuto cellulare.
La processionaria dunque può risultare molto pericolosa e per prudenza è opportuno che non sia avvicinata mai né dall’uomo né dagli animali.

 

FONTE: dott. Carlo Giulianelli medico veterinario e processionaria.it